Ti trovi in:

Servizi demografici, elettorale e stato civile » » Servizio Demografico

Servizio Demografico

di Mercoledì, 28 Febbraio 2018
Immagine decorativa

A seguito dell’entrata in vigore del D.L. 9 febbraio 2012 n. 5, dal 9 maggio 2012 cambiano radicalmente le modalità del cambio di residenza con provenienza da un altro Comune o dall’estero e del cambio di abitazione all’interno dello stesso Comune.

Immagine decorativa

Vuoi verificare le unità immobiliari e i terreni di tua proprietà? Vuoi controllare le dichiarazioni e le domande ICEF presentate? Vuoi consultare i referti medici on-line e tenere un diario della tua salute?

Questi sono solo alcuni esempi di quanto potranno fare i cittadini trentini direttamente da casa, collegandosi al portale www.servizionline.provincia.tn.it e utilizzando la nuova Carta Provinciale dei Servizi ovvero la tessera sanitaria nazionale.

Immagine decorativa

 L'Articolo 7 D.L. n. 223 del 4 luglio 2006 convertito in legge n. 248 del 4 agosto 2006 dispone che:
"L'autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l'alienazione dei beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi può essere richiesta anche agli uffici comunali e ai titolari degli sportelli telematici dell'automobilista di cui all'articolo 2 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 2000, n. 358, che sono tenuti a rilasciarla gratuitamente, salvo i previsti diritti di segreteria, nella stessa data della richiesta, salvo motivato diniego."

Immagine decorativa

L’iscrizione all’A.I.R.E. è obbligatoria quando il cittadino italiano dimori all’estero per almeno un anno.

Immagine decorativa

E' un documento che attesta l'identità, rilasciato ai cittadini (italiani e stranieri) residenti o dimoranti nel comune, indipendentemente dalla loro età anagrafica.

Immagine decorativa

Il passaporto ordinario è valido per tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti da quello italiano e può essere ottenuto da tutti i cittadini della Repubblica. Il passaporto viene rilasciato dalle questure e, all'estero, dalle rappresentanze diplomatiche e consolari.

In aderenza alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010 viene rilasciato, da tutte le Questure, un nuovo modello di passaporto elettronico costituito da un libretto a 48 pagine a modello unificato. Tale libretto è dotato di un microchip in copertina, che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. Inoltre è presente, alla pagina 2 del libretto, la firma digitalizzata.

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam